CoM – Il Blog di Carlo Becchi Compreresti un Raggio della Morte usato, da quest'uomo?

4giu/078

Recensione del Dell XPS 410n con Ubuntu 7.10 preinstallato

Su ubuntuforums.org è apparsa una delle prime recensioni dei nuovi PC Dell con Ubuntu Linux preinstallato (ne abbiamo parlato qui), in questo caso il desktop XPS 410n.
L'utente approfittando della sua esperienza offre un dettagliato resoconto della macchina ricevuta condendo con un po' di folklore il tutto:

"Il tipo della FedEx (un corriere, ndC) mi ha chiesto se la Dell proponeva qualche tipo di liquidazione perché aveva consegnato più Dell oggi che in passato: già cinque, ed altri erano nel camion"

Alcune cose che ho notato:

  • La documentazione è ancora incompleta e fa ancora riferimento a Vista.
  • Manca il disco di Ubuntu 7.04 Feisty Fawn, ma sembra essere un caso quasi isolato.
  • Non essendo il monitor compreso, il 16/9 dell'autore non è stato riconosciuto subito, ma è stato necessario installare il driver nvidia e riconfigurare x.org
  • Il disco è stato partizionato in ext3 più un paio di partizioni fat 32 aggiuntive per il software e i diagnostici di Dell e 2,47 giga di swap.
  • Il sistema è un *vero* Ubuntu, non è personalizzato in alcun modo da Dell, non usa repository particolari e non comprende altro software. Come ogni vero Ubuntu, funziona come un orologio! ; - )

L'autore è particolarmente soddisfatto.
Personalmente penso che il mancato riconoscimento della risoluzione e la necessità di installare i driver proprietari di nvidia siano ancora dei limiti, ma entrambi si possono attenuare con una bella guida di installazione cartacea, nell'attesa di un sistema di riconoscimento del monitor migliore e di driver open source.

Comunque... wow! : - D
[Via Engadget]

Commenti (8) Trackback (0)
  1. Si, secondo me potrebbe essere veramente l’inizio della larga diffusione di Linux (intendo il raggiungimento del 5-7% del mercato dei PC entro l’il 2008), come è successo con Firefox che è riuscito in breve tempo ad erodere quote importanti di utenti dal bacino della concorrenza e come sta succedendo con i computer Apple. Ottimi segnali ovunque!

  2. un conto e’ firefox, che e’ un applicativo che ha lo stesso look-and-feel su win, mac e linux.
    Un altro conto e’ passare da un sistema operativo all’altro.

  3. @anonimo
    e quindi?

    @Carlo
    Ma tu l’hai installato il kernel 2.6.20-16?

  4. @ Max:
    Certo Max, l’ha installato l’aggiornamento automatico la settimana scorsa se non vado errato. Ecco qui:

    carlo@ghoulstation:~$ uname -s -r -v
    Linux 2.6.20-16-generic #2 SMP Wed May 23 01:46:23 UTC 2007

  5. No, sai, ho letto in vari posti che l’aggiornamento del kernel proposto da qualche giorno manda a gambe all’aria il sistema. Proverò l’aggiornamento, per fortuna ubuntu lascia le versioni precedenti nel GRUB.

  6. Per quanto mi riguarda non mi ha dato alcun problema, l’ho usato quotidianamente da allora. Però il mio PC è vecchiotto, magari ha problemi con configurazioni più recenti o particolari.

  7. ciao carlo becchi! sempre io la rompicoglioni!(qua lo posso dire rompicoglioni oppure anche tu come il Sommo ti offendi se cito le parti basse?)però non mi piace questo blog:primo perche ci posso scrivere solo mille caratteri, secondo perché parli di cose serie di cui io non capisco nulla, terzo perché è tutto strano…tipo qua sopra mi chiede di digitare dei numeri antispam (e c’è tipo scritto 666, ma cos’è un blog satanico per dio?)
    vabbè. addio carlo becchi. mi piace più wordpress.

  8. Ciao rompicoglioni! Ben arrivata : - ) Brevemente…
    Questo blog accetta le parti basse, i mille caratteri sono un nuovo sistema anti-logorrea, se cerchi bene qualche cazzata la trovi anche qui, ed ovviamente si, questo è un blog satanico.
    Se a te non piace io tiro un sospiro di sollievo! : - D
    Ciao, torna pure quando vuoi! ; - )


Lascia un commento


Ancora nessun trackback.

Rss Feed Tweeter button Facebook button Youtube button