CoM – Il Blog di Carlo Becchi Compreresti un Raggio della Morte usato, da quest'uomo?

25ott/06377

La Terra del Software Libero è ancora piatta.

Ho trovato questo articolo sull'uso del Free Software o dell'Open Source nelle pubbliche amministrazioni.

Credo sia evidente che l'autrice non abbia le idee chiare, dal momento che non un solo termine è usato in modo proprio: Software Libero, Open Source, Freeware e Pubblico Dominio non sono sinonimi. Shareware è un tipo di distribuzione per il software proprietario, ma nuovamente non è un sinonimo.
L'autrice si prefigge di valutare pro e contro dell'adozione nelle PA di Software Libero (e come tale si è sentita ugualmente libera di chiamarlo un po' come le passava per la testa: freeware, libero, open source, public domain) rispetto al software proprietario (chiamato "il classico shareware" nell'articolo).

Ho pensato quindi di buttar giù alcune considerazioni personali:

- E’ palese che le case produttrici di softwares coperti totalmente da copyright fanno sì che non vi sia una vera e propria concorrenza di prodotto, falsando il mercato e non consentendo una vera e realistica innovazione delle tecnologie impiegate: non credo che il problema sia il copyright, tanto che le sue leggi possono essere facilmente utilizzate per la tutela della libertà del software, come avviene nel copyleft. I brevetti software, quelli si, impediscono la concorrenza del mercato e l'innovazione, peccato si sia persa l'occasione per citarli nell'articolo originale!

- Il risultato è che i prodotti più recenti vengono modificati - rispetto a quelli precedenti - solo in alcuni aspetti tecnologicamente del tutto trascurabili, fermo restando che i nuovi standards sono spesso incompatibili con quelli venduti in precedenza dalla stessa casa produttrice: di certo milioni di menti pensano meglio di qualche migliaio, ma legare la chiusura del codice alla mancanza di aggiornamenti mi sembra eccessivo. La tendenza a cambiare continuamente i formati è purtroppo vera. Proprio la grande concorrenza fa si che vi sia una corsa continua alla funzione aggiuntiva rispetto al formato concorrente (o anche al proprio) senza attendere o neppure proporre una standardizzazione. Come sappiamo questa situazione sta lentamente cambiando.

- Il rischio maggiore per gli utenti è che, poiché il codice sorgente di tali prodotti è sempre e solo noto all’autore del programma shareware, possano venire inviati tramite Internet alcuni dati riservati provenienti dal computer su cui sono istallati, all’insaputa dell’acquirente: parole sacrosante. Questo fatto e l'apertura dei formati dei file sono il primo motivo perché una PA dovrebbe dotarsi di software libero, non il costo.

- L’autore concede all’utente il diritto di riprodurre ulteriormente un numero illimitato di copie, purché si tratti di una distribuzione gratuita: la libertà di distribuzione non è vincolata dal prezzo, nel software libero.

- Sempre nell’ambito del public domain, potrebbe sorgere un inconveniente fra programmi incompatibili, non permettendo un immediato riscontro sotto il profilo dell’interscambio di dati: l'incompatibilità non è un fenomeno da legarsi al software libero: tutt'altro. Quello che intende l'autrice è probabilmente qualcosa del tipo: "OpenOffice potrebbe non leggere i file di Word bene come Word". Questo è vero per QUALUNQUE programma, libero o no, che non sia Microsoft.
Il passaggio dal proprietario al libero è un'operazione che può essere lunga, difficile e costosa (si, costosa) e non la si può liquidare con la disinstallazione di Office in favore di software libero equivalente.
Una soluzione completamente libera, come dovrebbe essere adottata da una PA richiede grandi investimenti, studi di fattibilità, soluzioni personalizzate, deployment progressivo e controllato per essere sicuri che l'insieme delle funzioni necessarie e presenti nel vecchio software sia completamente coperto da quello nuovo.

Insomma non si usa software libero o open source perché a costo basso o zero, ma per essere certi di ciò che il programma fa (come ben indicato nell'articolo) ma anche per evitare il fenomeno dei formati incompatibili, o evitare l'effetto "millenium bug" cioè il panico per migliaia di programmi indispensabili ma chiusi richiedenti piccole modifiche ma di difficile attuazione perchè privi di sorgente.

A prescindere dalle numerose inesattezze, apprezzo l'autrice dell'articolo originale perché è comunque evidente la buona fede ed una sincera preoccupazione per la tematica e nonostante tutto, anche la comprensione del punto chiave della faccenda.

Queste mie righe sono solo di stimolo a parlare dell'argomento, ma a farlo in modo proprio, pena il rischio di diventare controproducenti. E' bene che chi si accinge a diffondere certe tematiche, magari allontanandosi dal proprio settore di competenza, sappia che esistono siti come questo o questo dai quali attingere preziose informazioni. Inoltre è presente sul territorio una fitta rete di organizzazioni come i Linux User Group nati proprio per diffondere ed assistere la cultura del Software Libero e dell'Open Source. Questi gruppi sono animati da volontari ben disposti ad offrire le proprie competenze, spesso in forma gratuita, a chi ne fa richiesta.
Se desiderate che la vostra organizzazione migri verso soluzioni libere ed aperte o semplicemente vi state chiedendo quali potrebbero essere i vantaggi di questa operazione, un consulto con alcune di queste associazioni è un ottimo punto di partenza.

Commenti (377) Trackback (0)
  1. Good answers in return of this difficulty with solid arguments and telling all regarding that.

  2. Wow, that’s what I was searching for, what a stuff!
    present here at this blog, thanks admin of this website.

  3. Hi there it’s me, I am also visiting this site daily, this web
    page is truly fastidious and the visitors are really sharing good thoughts.

  4. Wonderful items from you, man. I have take note your stuff prior to
    and you are simply extremely magnificent. I really like what you’ve bought here, really like
    what you’re stating and the way during which you assert it.
    You’re making it enjoyable and you still care for to stay it sensible.
    I can’t wait to learn far more from you. This is actually a tremendous
    website.

  5. I usually do not leave a response, however after browsing through
    a few of the remwrks on La Terrra del Software Libero
    è ancora piatta. « CoM – Il Bllog ddi Carlo
    Becchi. I do have sopme questions for youu iif you tend not to mind.

    Could it be only me or does it look like lime a ffew of these responses come across like they are written by brain dead folks?
    :-P And, if you are writing at additional places, I would like to keep up with you.
    Would you post a list of thee complete uurls of all your social community
    sites ike your Facebook page, twitter feed, or linkedin profile?

  6. Hi there to every body, it’s my first visit of this website;
    this weblog contains amazing and actually excellent material in support of readers.

  7. I hɑvе Ƅeen surfing onlinje more tһаn three
    һⲟurs today, yet Ι never foսnd anny interesting article like yоurs.
    It’s pretty wworth еnough fοr mе. Personally, iff all webmasters and bloggers made go᧐d content as үoս did, tһe interet will bе mucһ more usefսl tһan ever bеfore.

  8. Hi, of course this paragraph is truly nice and I have learned lot of things from it concerning blogging.

    thanks.

  9. Hà Anh. Học phí: 6.000.000. Ảnh: House inside.

  10. WOW just what I waas looking for. Came here by sarching ffor Dinozy

  11. It’s great that you aare getting ideas from this paragraph as wesll
    as from our dialogue made here.

  12. Hello to all, the contents present at this site are actually awesome for people knowledge, well,
    keep up the nice work fellows.

  13. I do not even know the way I ended up here, but I thought this publish was good.

    I don’t understand who you might be however certainly you’re
    going to a famous blogger if you aren’t already. Cheers!

  14. I’m impressed, I must say. Rarely do I encounter a blog that’s both educative and
    interesting, and without a doubt, you have hit
    the nail onn the head. The issue is an issue that too feew people are speaking intelligently about.
    I am very happy I stumbled across this in my hunt for something concerning
    this.

  15. What i don’t understood is in reality how you are no longer actually a lot
    more well-appreciated than you may be now. You are so intelligent.
    You realize thus significantly on the subject of this subject,
    made me individually imagine it from numerous numerous angles.

    Its like women and men aren’t fascinated except it’s one thing to accomplish
    with Woman gaga! Your own stuffs great. Always
    maintain it up!

  16. Helpful information. Lucky me I found your site by accident,
    and I’m shocked why this coincidence did not took place earlier!
    I bookmarked it.

  17. Oh my goodness! Impressive article dude! Many thanks, However
    I am having difficulties with your RSS. I don’t understand why I cannot subscribe to it.
    Is there anybody else getting similar RSS issues?
    Anybody who knows the answer will you kindly respond?
    Thanks!!

  18. You’re so interesting! I don’t believe I have read anything
    like this before. So great to discover somebody with genuine thoughts
    on this subject. Really.. thanks for starting this up. This site is something that’s needed on the web, someone with some originality!

  19. Hello, all is going perfectly here and ofcourse every one is sharing data, that’s genuinely fine, keep up
    writing.

  20. Thanks designed for sharing such a pleasant thought, paragraph is good, thats why
    i have read it completely

  21. What’s up mates, how is the whole thing, and what you want
    to say regarding this post, in my view its in fact amazing for me.

  22. Fantastic website. A lot of helpful information here.
    I am sending it to a few buddies ans additionally sharing in delicious.

    And of course, thank you on your sweat!

  23. Hmm is anyone else encountering problems with the images on this blog loading?
    I’m trying to determine if its a problem on my end or if it’s the
    blog. Any responses would be greatly appreciated.

  24. It’s really a great and useful piece of information. I’m satisfied that you shared this helpful information with
    us. Please keep us informed like this. Thanks for sharing.

  25. Hi colleagues, its fantastic post about tutoringand fully defined,
    keep it up all the time.

  26. Greate pieces. Keep posting such kind of info on your
    page. Im really impressed by your site.
    Hello there, You’ve performed a fantastic job. I’ll certainly digg it and in my view recommend to my friends.
    I am sure they’ll be benefited from this website.

  27. Pretty! This has been an extremely wonderful post. Thank you
    for supplying this information.


Lascia un commento


Ancora nessun trackback.

Rss Feed Tweeter button Facebook button Youtube button