CoM – Il Blog di Carlo Becchi Compreresti un Raggio della Morte usato, da quest'uomo?

12gen/0810

Io Sono Leggenda: la graphic novel di Brown e Niles, eccellente alternativa al film

Qualche anno fa, per il mio compleanno ricevetti direttamente da Londra, dagli amici Alessio e Paolo, questo splendido volume: la graphic novel di "I am Legend" adattata da Steve Niles ed Elman Brown.

iosonoleggenda1

Conoscendomi bene, i due figuri sopracitati sapevano del il mio amore per il romanzo che, è bene ricordare, oltre ad essere un'opera di primo piano nella fantascienza contemporanea, è responsabile degli "Zombie" cinematografici, a me così cari.

Adorando il romanzo però, non ho potuto fare a meno di approcciare questo corposo volume a fumetti con molto scetticismo. "Io sono leggenda" narra la storia di un uomo solo. Un uomo consumato dalla routine quotidiana di studio, ricerca e preparazione agli assedi che immancabilmente si presentano tutte le notti. Un uomo spietato e reso egli stesso inumano dalla solitudine.
Come rappresentare a fumetti una storia quasi completamente priva di dialogo?

Testi, scene ed atmosfera presentati da Niles e Brown sono una trasposizione quasi letterale del romanzo (se la memoria non mi tradisce proprio ora!). Parlare di fedeltà non ha neppure senso. E' la stessa opera su un medium differente. 250 pagine di fumetto lento, poche nuvole e molte didascalie, molti -troppi- pensieri e pochissime parole se non nei flashback o nelle grida disperate di vampiri e cacciatore, irrompono tra gli scarni ed angoscianti disegni dal tratto nervoso.

Ho scritto questo post pensando di linkare qualche store inglese o statunitense sul quale comprare l'originale come quello che ho io. Ma non è più necessario. Su Fantasy Magazine leggo:

dal 15 gennaio sarà disponibile anche la versione graphic novel, stampata da Magic Press e adattata da Steve Niles ed Elman Brown (Formato 17x26 cm, brossurato B/N, Pagine 252, Euro 17,50)

Costa più del doppio del bigletto per il film con Will Smith, che è un insulto a chi ama il racconto originale, ma vale mille volte tanto.

L'attentissimo Paolo (da Trieste! ; - ) ) segnala questa recensione su fantascienza.com. C'è una frase che mi fa rizzare i capelli in testa e domandarmi se Marco Spagnoli il romanzo (o questo fumetto) l'abbia mai letto:

Le sequenze in una New York desolata comunicano allo spettatore in maniera fedelissima al romanzo, il senso di solitudine e disperazione del protagonista interpretato da uno straordinario Will Smith.

Saranno anche fedelissime al romanzo (ambientato a Los Angeles, tanto per cominciare) ma le sequenze in questione iniziano con Will Smith che va a caccia di cervi correndo a tutta manetta su di una macchina sportiva, sparando dal finestrino, salvo poi lasciare la preda ad una famiglia di LEONI AFRICANI affamati (ma che hanno in testa gli sceneggiatori???).
Dubito che chiunque abbia anche solo letto la sovra copertina del libro possa definire queste scene "fedelissime all'originale".
Ma forse Spagnoli si riferisce alle scene in cui il buon Smith costruisce trappole per vampiri simili alle contraption dei cartoni di Hanna e Barbera, a quando cerca di conquistare il cuore del manichino nel negozio di dischi... tutti esempi di "fedeltà all'orginale". E - )

Robert Neville, quello vero, è SOLO. Solo da anni, senza il cane, senza donne e bambini e tutte le notti deve subire gli assedi dei vampiri. Poi alle prime luci dell'alba inizia la routine: togliere i cadaveri dei vampiri morti durante la notte, controllare gli specchi, cambiare l'aglio, uscire in cerca di viveri e per uccidere (nel sonno!) tutti gli appestati che riesce a trovare. Nel tempo libero, studia biologia (non è uno scienziato nell'originale) ed una possibile cura. Ma principalmente si lascia andare allo sconforto e all'alcool.

***Spoiler***
Segnalo alcune peculiarità della storia originale ignorate dalla pellicola, non rovinando ovviamente trama o l'incredibile finale. Siete comunque avvisati, se siete intenzionati a leggere il libro, potreste non voler proseguire.

ASSEDIO

I vampiri di Matheson sono diversi da tutto ciò che si era visto prima di "I am Legend". Sono un po' vampiri e un po' Zombie, anche se gli zombie come li intendiamo ora (quelli di Romero) nascono proprio dai vampiri di Matheson. Ciò che è certo è che sono affamati, e che ogni notte assediano la casa di Neville.

iosonoleggenda2

VIENI FUORI, NEVILLE!!!

Questa frase, nel fumetto e nel libro scandisce il calare della notte. Ogni notte.
Il destino beffardo ha voluto che il più facinoroso tra gli assedianti, oltre ad uno dei pochi contagiati ancora dotato di favella fosse Ben Cortman, vicino di casa ed amico di Robert Neville.
Le grida affamate di uno dei migliori amici di Robert, sono la tortura più crudele che Matheson infligge al suo protagonista.

iosonoleggenda4

DISPERAZIONE E SPERANZA

Proprio quando Robert Neville è sull'orlo del baratro, compare una speranza: un malconcio cane.
Questo evento rappresenta una svolta narrativa nel romanzo, perché al contrario del film, Neville è SOLO. Niente cani, niente cervi (tanto meno niente leoni...). Nessun tipo di animale era apparentemente scampato al contagio. Il cane è il primo essere vivente che Robert incontra da anni, e gli sforzi per garantirsi la sua fiducia lo terranno occupato per un corposo numero di pagine.

iosonoleggenda3

Insomma, la storia originale è molto più complessa ed interessante di quanto Hollywood voglia farvi credere. Non sprecate i vostri soldi!

Inserito in: Libri Lascia un commento
Commenti (10) Trackback (0)
  1. Grazie per la segnalazione fumettistica Carlo! Da appassionato di fantastico e fumetti non mi farò sicuramente scappare questa graphic novel disegnata da Steve “30 DAYS OF NIGHT” Niles!
    By the way, Carlo tutti questi interessanti scambi culturali mi fanno pensare che ‘urge’ l’istituzione di un Forum Arcano ; - )

  2. O.O
    Wow!
    Devo averlo, devo averlo, devo averlo

  3. @ PaolodaTrieste: ma ti pare… è un paio d’anni che dico “devo scrivere un post su questo capolavoro di fumetto”. Forse ho fatto bene ad aspettare! : - )

    Oltrettutto sbaglio o “30 DAYS” sta per ricevere il battesimo del grande schermo? Speriamo che gli venga tributato trattamento diverso!

    Riguarado al forum… chissà…

    @Prog2501: Avere un tuo commento ad un post su un fumetto è come avere il commento di Fermat ad un sistema di equazioni differenziali. ; - )

  4. Ecco finalmente la notizia dell’attesa riedizione della graphic novel di Io sono Leggenda.

    Ed ora vedremo se Carlo aveva ragione!

  5. @Claudio: ragione su cosa? Che è meglio del film? Se è così dormo molto, ma molto tranquillo… ; - )

    Grazie per la news..

  6. non è che ora che sei famoso devi avere ragione per forza!

    l’avrai dopo che i tuoi lettori si saranno letti la graphic novel.
    sei il solito che vuole tutto e subito

  7. @Claudio: LOL : - ) Ma su… credevo di essermi guadagnato un minimo di credibilità… almeno in ambito vampiresco! ; - ) : - D
    Beh, però hai ragione, sbrigati a leggerlo e sappimi dire…

    Famoso… dehihiho…

  8. Ottima recensione, l’ho finito di leggere ora ed è davvero stupendo; mi è piaciuto anche il film con Smith anche se penso che il vero “io sono leggenda” cinematografico sia “l’ultimo uomo sulla terra” con Vincent Price, girato all’EUR a Roma :)

  9. Molds were taken from the clay concept, glass-fiber parts were prototyped
    from the molds, and the new body panels were bonded on one of the
    first 2005 production Mustangs. And the method
    is to use the – CSR Classics i – OS Cheat presented here.
    When you are on the race, perfect shift is important.


Lascia un commento


Ancora nessun trackback.

Rss Feed Tweeter button Facebook button Youtube button